Cani arrabbiati – megaupload ita

Pubblicato: ottobre 13, 2011 in Dvd-rip, Fileserve, Film, Megaupload, Thriller

Cani arrabbiati è un film del 1974, diretto da Mario Bava.
È considerato uno dei migliori film di Bava, se non il migliore, ed è l’unico thriller girato dal regista, considerato un maestro dell’horror[1]. Lamberto Bava, figlio di Mario, fu l’aiuto regista.
Il film venne girato da Mario Bava nel 1973, ma non fu mai distribuito: venne infatti bloccato a causa del fallimento della casa di produzione. Solo nel 1995 è tornato alla luce grazie a Lea Krueger, che nel film interpreta Maria e si è interessata a farlo uscire in DVD.
Il film ha molte versioni, ognuna con finali diversi. In Italia la versione definitiva è stata trasmessa nel 2004 da Sky, con il titoloSemaforo rosso.

Trama:
Quattro banditi mascherati rapinano un portavalori, uccidendo due guardie. Durante la fuga uno di loro viene ucciso.
I tre rimasti (il capo, chiamato “Dottore”, il nevrotico “Bisturi” e lo strafottente “Trentadue”) prendono in ostaggio due donne. “Bisturi” ne sgozza una, quindi i tre fuggono insieme a Maria, l’altro ostaggio.
George Eastman nel ruolo di “Trentadue”
I tre banditi salgono su un’auto ferma ad un semaforo, con a bordo un uomo, Riccardo, e un bambino che sta dormendo. Riccardo sostiene che è suo figlio, e che lo sta portando in ospedale, perché febbricitante.
I banditi costringono Riccardo a prendere l’autostrada. Durante una sosta Maria, fingendo di dover urinare, tenta la fuga attraverso i campi. “Bisturi” e “Trentadue” la raggiungono e la costringono ad urinare davanti a loro.
“Bisturi” e “Trentadue” raggiungono Maria
Tornati in auto, “Trentadue” mostra a Maria perché lo chiamano così, quindi tenta di violentarla sul sedile posteriore. Il “Dottore”, esasperato, gli spara mentre attraversano una galleria. “Bisturi”, grande amico di “Trentadue”, inizia ad agitarsi.
Durante una sosta a un distributore sale sull’auto una donna ignara, in cerca di un passaggio. La donna è molto loquace, e nota che dentro la macchina c’è un clima nervoso ed infine si accorge (a causa di uno scossone dell’auto) della ferita sul collo di “trentadue”. A questo punto “Bisturi” la sgozza. I due malviventi decidono allora di disfarsi dei cadaveri abbandonandoli sul ciglio della strada. Ma “Trentadue” è ancora vivo; il “Dottore” ordina a “Bisturi” di finirlo, e lui lo fa piangendo.
L’auto arriva davanti a un casolare, dove è pronta un’altra auto per la fuga dei banditi. Il “Dottore” e “Bisturi” stanno per uccidere Riccardo e Maria, ma Riccardo estrae da sotto la coperta nella quale è avvolto il bambino una pistola e uccide i banditi. Maria viene uccisa durante la sparatoria.
Riccardo prende i soldi dei banditi, quindi telefona da una cabina. Risponde la madre del bambino, e Riccardo le chiede tre miliardi di lire per il riscatto.
Nell’ultima inquadratura Riccardo apre il bagagliaio della macchina, dove giace il bambino.
Audio 8
Video 8
Dvd-rip:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...